martedì 13 novembre 2012

COMINCIA L'AVVENTURA

Con la riunione del 31 ottobre passato il consiglio regionale del comitato  abruzzese inizia a muovere i primi passi nella amministrazione dell'attività scacchistica nella nostra regione.
Le prime incombenze hanno riguardato la definizione della squadra che affiancherà Alessandro Cocciaretto nella gestione del comitato, la calendarizzazione dei prossimi tornei e l'adozione del bilancio preventivo per il prossimo anno sportivo.





Il prof. Roberto Colangeli è stato scelto per ricoprire il ruolo di Vice Presidente  vicario del comitato.
Pur rappresentando una delle apparenti novità in seno al consiglio regionale, il dirigente vestino è stato il più assiduo collaboratore dell'equipe di Massimo Ramundi e, certamente, le competenze e le ottime relazioni costruite in campo nazionale potranno essere utilizzate da tutti gli attori della vita associativa regionale sia per mantenere che per migliorare - ulteriormente -
gli elevati standard di risultati e considerazioni che i nostri tesserati e dirigenti hanno saputo ritagliarsi nell'ultimo decennio di attività.

Riconfermato il team che, da anni, mantiene l'Abruzzo nel ristretto novero di comitati leader, a livello nazionale, nel settore dei Campionati Giovanili Studenteschi; oltre al responsabile regionale, Roberto Colangeli, è stata rinnovata la stima e la fiducia ai delegati operanti nelle provincie di Chieti, Pescara e L'Aquila mentre si è proceduti all'avvicendamento nella provincia di Teramo in quanto il precedente responsabile (Cocciaretto) è impegnato nella guida generale del comitato.
Subito dopo la nomina il dirigente prescelto: Fausto Del Papa ha comunicato di non potere aderire all'indicazione del comitato; immediatamente il Presidente ha iniziato le consultazione con gli istruttori del territorio per individuare chi curerà questo importante settore nella provincia teramana.

Altro impegno assolto è stato quello della scelta dei delegati FSI a livello provinciale che saranno, quanto prima, segnalati al nuovo C.D. federale per la nomina.

Per tali designazioni non si è tenuto conto, per il momento, della ristrutturazione amministrativa che il governo (con un provvedimento - forse definitivo - dello stesso giorno della riunione) intende adottare per l'Abruzzo con il sostanziale ripristino delle provincie Citra ed Ultra; grossomodo sopra o sotto la Pescara. Ciò in quanto il paventato ripristino dovrebbe essere accolto nello statuto e Rof federali, prima di ogni decisione di merito del comitato periferico


La suddivisione dell'Abruzzo durante il "Regno di Napoli"

Il Consiglio ha confermato la fiducia al duo Giacchetti (per Chieti e L'Aquila) e quindi ha designato Claudio Sabatini, (già collaboratore di lunga data del comitato) quale prossimo delegato nel pescarese.
Resta ancora aperta l'individuazione (da deliberare nella prossima riunione) per il responsabile nella provincia di Teramo in quanto il nominativo prescelto ha reputato di non potere accettare l'ufficio.

Nel solco della continuità anche la nomina del responsabile del settore giovanile che vede ancora l'impegno dell'istruttore più titolato in regione: Luca Cerquitella

Altra importante designazione è stata quella di proporre al CAF la nomina alla massima carica arbitrale regionale l'ex presidente Massimo Ramundi che, così, continua la sua opera a favore dei tesserati abruzzese guidando la categoria degli arbitri.


... fortunatamente gli arbitri scacchisti regionali sono migliori!

L'ex presidente regionale continuerà anche a curare il settore "Calendario" nel quale sarà coadiuvato dal Consigliere Giovanni Di Matteo.

La riunione comitale ha anche voluto porre le basi per lo sviluppo del settore femminile in regione in quanto convinto delle immense potenzialità (leggibili anche dai prestigiosi risultati conquistati nel recente passato) di questa fascia di tesserati; per tale compito il presidente, in armonia con i consiglieri, ha richiesto la collaborazione della tesserata Eugenia Di Primio che, oltre ad avere il massimo punteggio tecnico tra le atlete, è - da tempo - impegnata nella divulgazione e preparazione giovanile.

Per quanto riguarda i prossimi tornei l'organismo periferico, dopo avere approvato i due prossimi tornei progettati dalla'a.s.d. "R. Fischer" di Chieti: il semilampo "Autunno con gli Scacchi" da giocarsi a Cepagatti per il 2 dicembre ed il "Campionato Provinciale di Chieti - VIII di finale del 73° C.I.A. -" nel gennaio 2013, ha messo in cantiere il 18° Campionato Regionale a Squadre delegando il Presidente a tenere tutti i contatti necessari con l'a.s.d. "Le Torri" di Popoli per la disputa della manifestazione da tenersi il giorno 16 dicembre p.v. presso l'hotel "Le Sorgenti" insistente nello stesso centro termale.


l'hotel "Le Sorgenti" **** sede del Campionato Regionale a Squadre

Altra innovazione, per il quale il comitato ha incaricato il Presidente per contattare le Affiliate per verificarne l'approvazione, è la proposta del Consigliere Di Matteo per giocare la prossima edizione del CIS promozione regionale con la formula del concentramento di due partite al giorno; questo in uno o entrambi i gironi nei quali sarà strutturato il campionato; cosa, comunque, che verrà rimessa alla conferenza delle Società che aderiranno alla Promozione 2013.

Per questa edizione della Promozione regionale verrà anticipato il termine di iscrizione che, verosimilmente, sarà stabilita nel 31 dicembre 2012.




Il tesoro del comitato (?!)

Aderendo alla direttiva emanata dall'amministrazione centrale è stato approvato il bilancio preventivo che sarà adottato per la gestione del prossimo anno sportivo.

Il documento previsionale è molto scarno; esso prevede che il ristorno federale (come già comunicato dalla segreteria) subirà una ulteriore decurtazione e si attesterà a € 2.378,83; a questo dovrebbe sommarsi un avanzo della gestione attuale ed incassi da manifestazioni per 1.100,00 euro.

Di questi, oltre il 92 % sarà restituito ai tesserati tramite iniziative promozionali e sostegno ai vari tornei che potranno avere difficoltà di finanziamento.

Continuerà la politica del precedente comitato di non assegnare alcun compenso (sia in diarie che rimborsi) agli amministratori. Tale voce, in tanti altri comitati periferici, hanno una incidenza media del 50 %.
E' inoltre stata rinnovata la convenzione con la Banca di Credito Cooperativo Abruzzese che ci permetterà una gestione completamente gratuita del conto corrente bancario; i costi di funzionamento sono previsti intorno all'8 per cento e riguardano un minimo di cancelleria ed alcuni costi riguardanti il sito del comitato, oltre che a qualche imprevisto da poter fronteggiare.

La prima riunione del comitato si è svolta in un clima sobrio e pacato; per testimoniare il clima di distensione con cui vengono risolte le questioni poste all'attenzione il comitato ha realizzato un video dell'intera riunione che presentiamo in anteprima.



Condividi

0 commenti:

Si è verificato un errore nel gadget
Si è verificato un errore nel gadget

Contatore Visite

Test del giorno

Lettori fissi

Post più popolari

Si è verificato un errore nel gadget

Contatore visite

Blogroll

About

Blogger templates

Blogger news